Giorno 18

Diventate consapevoli delle vostre convinzioni invalidanti

Ad esempio, “Sono troppo stupido per affrontare un compito così impegnativo!” oppure “altri sarebbero in grado di farlo molto meglio di me!” ecc. Controllate i vostri pensieri in modo consapevole. Per esempio: “Le possibilità che io possa gestire questa situazione sono ottime!” (invece di: “Oh no, non ce la farò!”). Questo atteggiamento interiore avrà un effetto positivo sui vostri sentimenti e vostra motivazione e vi darà un senso di sicurezza e di autoefficacia (invece di paura e panico). Il vostro comportamento viene invece influenzato da un atteggiamento ottimista: è possibile affrontare la situazione con più calma e pensare a come procedere (piuttosto che precipitarsi su qualcosa con impazienza o cadere, a causa del senso di impotenza, in uno stato di paralisi o di iper-attivismo).